Piumini Moncler Outlet
Inserisci la tua email e scegli il gruppo di interesse.

Inserisci username e password nei campi sottostanti.
Username:
Password:

(da "Il Libro della Provincia")


Alcune distinzioni di chiarificazione

  • servizio civile nazionale
  • servizio civile internazionale


Ancora

  • ufficio del servizio civile
  • area “servizio civile”.


Conseguenze

Il servizio civile nazionale potrebbe entrare a far parte dell’area “pastorale giovanile”;

il servizio civile internazionale fa parte delle competenze dell’ONG.


Allora:

L’ufficio “servizio civile” si occupa degli aspetti tecnico-organizzativo-burocratici;

l’area si interessa della formazione e animazione dei giovani in servizio civile.


Nulla vieta che le stesse persone che si occupano dell’”ufficio” costituiscano anche l’”area”. In tal caso assumono ruoli e vesti diverse a seconda delle circostanze.


Qui esponiamo solo le linee che definiscono gli ambiti dell’”area”.


Muoviamo da una premessa: il servizio civile localmente.

Le finalità generali del servizio civile sono espresse nel primo paragrafo della “carta di impegno etico” del servizio civile.


Queste finalità per noi giuseppini si concretizzano quando:

  • l’esperienza è significativa e in linea con il nostro carisma: un tempo effettivamente donato a servizio dei giovani e dei giovani più poveri

  • il motto “imparare facendo” si traduce nell’apprendere una metodologia che renda capaci di interiorizzare il servizio che si fa (motivazioni, valori, significato,…)

  • questa opportunità di accompagnamento dei giovani in servizio civile per un anno è colta come momento di crescita per loro e per noi in un continuo e serrato confronto di purificazione delle intenzioni.

Metodologicamente queste finalità si realizzano:

  • attraverso la definizione del servizio che si propone: veramente un “essere per…”

  • attraverso il discernimento da attuare nella scelta dei volontari: quali i criteri? Con quali modalità di conoscenza? Chi fa il discernimento? In relazione con l’effettivo servizio?...

  • attraverso l’accompagnamento nella formazione di questi giovani in servizio

  • attraverso il mantenimento della relazione con loro anche dopo la conclusione del servizio stesso.

La verifica si attua attraverso:

- la lettura delle relazioni cui i giovani sono obbligati
- la stesura delle relazioni da parte dei responsabili
- quanti rimangono legati alla comunità o all’opera, partecipando ai “richiami” proposti per continuare la formazione che si fa così appunto “continua”.


Da tutto questo si deduce la costituzione e l’ambito di azione dell’area.

Costituzione:

- il referente del CP
- i responsabili dell’ufficio “servizio civile”
- i responsabili nelle sedi locali

Ambito di azione:

- la presenza offerta o quando richiesta, del referente del CP o dei responsabili
dell’ufficio nazionale
- sussidi vari: cartacei, online,…
- organizzazione di incontri per i responsabili e per i giovani in servizio sia a livello provinciale che zonale o locale.


 
2007 © Congregazione di S. Giuseppe - Giuseppini del Murialdo - Tutti i diritti riservati • Informativa sulla Privacy • P.Iva 01209641008
Design & CMS: Time&Mind