Piumini Moncler Outlet
Inserisci la tua email e scegli il gruppo di interesse.

Inserisci username e password nei campi sottostanti.
Username:
Password:

Notiziario della Provincia Italiana - Marzo 2012 n.7






Marzo 2012
Foglio informativo n. 7

2011-2012 Verso il Capitolo Generale XXII

 

 

 

 

CON I GIOVANI E PER I GIOVANI POVERI

RINNOVIAMO LA NOSTRA CONSACRAZIONE DI GIUSEPPINI

PER AVERE VITA IN CRISTO



Dal Consiglio Provinciale


Annullato l’incontro di Assisi, continuazione dell’incontro di Bertinoro 2010, il consiglio provinciale si è riunito a Roma nella sede provinciale nei giorni 5 e 6 marzo per trattare il seguente odg:

Incontro con Engim Veneto. L’odg trattato: ampliamento Opera di Tonezza;

Treviso – Turazza: prospettive e accordi sul futuro della sede e per la nomina di un direttore; gestione affitti, situazione mutui; rinnovo delle cariche nel 2013.

Incontro con confratelli in relazione con l’Engim: l’incontro ha messo in luce le modalità con cui la comunità religiosa è presente e vive la presenza dell’Engim nell’Opera. Il quadro è apparso piuttosto variegato ed anche contradditorio. E’ stato comunque ribadito che l’Engim, emanazione della Congregazione, ha una forte valenza carismatica. Bisogna quindi cercare di superare le varie difficoltà che emergono, soprattutto in questo momento di crisi sotto tanti aspetti. P. Antonio Lucente ha poi presentato il progetto GREEN di animazione pastorale nella Formazione.

Accoglienza: viene preparata una scheda di indagine; la restituzione avverrà nell’incontro di fine aprile. In autunno, prima del Capitolo, ci si troverà per vedere cosa proporre di concreto al Capitolo.

Doposcuola Mirano: entra nel CdO Accoglienza Veneto.

Amministrazione ed Economia: Sicomoro: è opportuno far incontrare le sedi che si sono rivolte alla rete Sicomoro, al fine di verificare la possibilità di un’azione coordinata a livello centrale.

Accordo con il consiglio generale per il trasferimento degli immobili: è un accordo che deve essere fatto a livello di conferenza interprovinciale perché occorre definire anche il senso complessivo di questa operazione.

Richiesta della cooperativa di Foggia di entrare a far parte della Cooperativa in qualità di Socio: si ritiene opportuno attendere l’esito dell’indagine che è stata avviata in ambito di accoglienza circa la “casa comune”.

Rossano:  in merito alla “ex casa delle Suore”, si rimanda qualsiasi decisione a dopo la visita che il Provinciale effettuerà alla comunità e al Vescovo.  Non si esclude che della cosa si debba occupare il prossimo consiglio provinciale.

Taranto: acquisizione in locazione il terreno dello IACP per ampliamento degli spazi dell’oratorio. La parola definitiva verrà la visita del Provinciale.  

Ravenna: autorizzazione per i lavori di impermeabilizzazione del tetto dell’immobile Engim.

Varie ed eventuali: Lettera- relazione del Presidente della Federazione Nazionale Ex allievi e Amici del Murialdo; Comunicazione di Giuseppe d’Oria in merito al pellegrinaggio a Santiago di Compostella; Verbale della commissione territoriale Nord – Area Parrocchie e Oratori; Giornate di spiritualità per giovani (9-11 marzo)


Notizie dalle Opere


Thiene: Che posto ha San Giuseppe nel Patronato san Gaetano di Thiene? Be’ credo che San Giuseppe non si dia pensiero del posto che occupa ma si senta tranquillamente a casa sua.  Anzitutto qui trova un bel laboratorio di falegnameria di circa cinquecento metri quadrati con macchinari all’avanguardia. Sono attivi tre corsi di falegnami, pardon, oggi si chiamano operatori del legno. Sono passati i tempi di Nazaret ma il materiale è sempre quello, il legno che continua a rimanere vivo, splendido ma un po’ permaloso. Da trattare con sapienza proprio come faceva san Giuseppe, exemplar opificum, modello dei lavoratori. La Chiesa del Patronato è stata costruita nel 1925 ma l’altare è dedicato a San Giuseppe: è stato consacrato nel 1937 da Monsignor Emilio Cecco, primo direttore del Patronato nel 1913 e primo vicario apostolico nella missione del Napo in Ecuador.

In ogni Opera S. Giuseppe è stato festeggiato con modalità le più diverse, attingendo alle varie tradizioni locali, dai giochi ai dolci, alle processioni,… A S. Giuseppe Vesuviano è stata benedetta dal vescovo la piazza antistante il santuario, completamente rimessa a nuovo. Anche la statua del Santo in trono nell’abside è stata ritoccata per renderla più viva.

Per leggere in modo completo le notizie visita

www.murialdo.org www.murialdo.it


ENGIM

CDN ENGiM. Il presidente, P. Antonio Lucente, presenta il nutrito odg:

Parte organizzativa: - Il punto sull’organizzazione del Convegno nazionale Engim in occasione della festa di S. L. Murialdo il 18 maggio sul tema “definizione del ruolo della Formazione Professionale per l’occupabilità e l’inclusione sociale (Europa 2020); - nuova forma del sito Engim nazionale.

Parte operativa: - presentazione dei risultati dell’analisi di clima nei centri Engim della Romagna; - il programma per la formazione degli animatori.

Aggiornamento sulle attività della sede nazionale e delle sedi regionali.


Formazione


Nella settimana dal 27 febbraio al 3 marzo si sono svolti all'eremo di Lecceto (SI), presso le monache agostiniane, i consuti esercizi  spirituali per i giovani confrateòòi. Le giornate sono state scandite fin dal mattino dalla preghiera corale assieme alla comunità della monache, dalla lectio propostaci da una monaca della comunità sul tema della preghiera facendo riferimento ai testi di S. Agostinom dalla concelebrazione alla sera. Insieme come confratelli abbiamo vissuto anche incontri giornalieri con il padre provinciale su temi riguardanti la nostra provincia in vista del prossomo capitolo generale. L'incontro annuale degli esercizi spiritualu dei giovani confratelli assume ogni volta un carattere di rilancio apostolico e spirituale da vivere poi ciascuno nella propria comunità e opera per ravviavare il carisma di S. L. Murialdo.

Dal 13 al 16 marzo i fratelli liaci si sono incontrati a Torino per il loro annuale appuntamento, assieme al P. Provinciale. E' stato un bagno di murialdinità, Per l'ocasione hanno anche inviato una lettera di saluto al prossimo Capitolo Generale.


Famigila del Murialdo


Suor Orsola Bertolotto, superiora generale delle Suore Murialdine, dal 14 febbraio al 3 marzo 2012 ha incontrato le consorelle di Ecuador in due corsi di esercizi spirituali ed ha visitato la nuova comunità dedita alla pastorale missionaria in provincia di Azuay, La Clementina. Dal 4 al 12 marzo 2012 ha incontrato le consorelle di Aguascalientes e di Città del Messico, condivendo con lor momenti significativi di formazione e di preghiera. Nell' incontro con la Famiglia del Murialdo ad Aguascalientes ha trattato il tema : "il carisma si San Leonardo Murialdo nei diversi stati di vita", mentre con il gruppo degli educatori del Centro Educativo di Città del Messico  ha parlato di San Giuseppe. Inoltre ha fatto visita ai fue turni di bambini e ragazzi del CELM, intrattendosi con loro e godendo di una bella interpretazione della vita di San Leonardo Murialdo raccontata dai piccoli attori.

 

Paolo Brusarosco, presidente della Federazione Internazionale degli ex allievi ha compiuto un viaggio in Argentina e Cile per incontrare le realtà degli Ex Allievi di quei paesi. Scrive al Superiore Generale:Ho appena concluso una visita "pastorale" a tutte le Comunità tranne Salta , è stata per tutti una esperienza irripetibile abbiamo respirato veramente il carisma Murialdino sia nei Padri incontrati ma particolarmente in tutti i Laici impegnati nei Collegi. Ci siamo commossi nel vedere queste adunate al mattino , tutti in ordine , tutti attenti a pregare quanti ricordi sono emersi del nostro passato in Patronato tuttio rispettosi delle Statue di San Giuseppe e del Santo Muriualdo. Ho consegnato a tutti una lettera di presentazione della Federazione Internazionale spronandoli , i responsabili , a farsi carico della costituzione , nei Collegi di Associazioni degli Ex Allievi. Da adesso ogni Collegio esporrà nelle ricorrenze il nostro Gagliardetto , molto gradito come segno di appartenenza. Sono convinto che il messaggio è stato ben recepito e confido in San Giuseppe e nel Santo Murialdo”.


Confratelli malati


Attualmente il confratello più anziano in Provincia è P. Attillo Stecca, ospite a delle struttura dei PP. Dehoniani a Bolognano (TN).

In questo mese diversi confratelli hanno dovuto ricorrere a ricoveri ospedalieri, visite specialistiche, ecc. La salutè è un bene da salvaguardare come dono che il Signore ci fa.

Preghiamo per color che sono chiamati a portare la croce della sofferenza.



Defunti

Il 14 febbraio è morta Rosa, di anni 91, mamma di P. Mario Pesci parroco a S. Giuseppe Vesuviano.

Il 18 febbraio la comunità di Oderzo ha comunicato la morte della sorella di p.Ottaviano Danese, Noemi, di anni 92..

Per loro e per i parenti la nostra preghiera.

L'eterno riposo dono loro, Signore ed asciuga le lacrime di quanti li piangono in terra.


Agenda del provinciale


Marzo 2012:

Visita a Ravenna e Cesena.
Successivamente: Taranto, Rossano, Napoli.
Il tutto entro Pasqua.


Versione per stampa
 
2007 © Congregazione di S. Giuseppe - Giuseppini del Murialdo - Tutti i diritti riservati • Informativa sulla Privacy • P.Iva 01209641008
Design & CMS: Time&Mind