Piumini Moncler Outlet
Inserisci la tua email e scegli il gruppo di interesse.

Inserisci username e password nei campi sottostanti.
Username:
Password:

Notiziario della Provincia Italiana - Dicembre 2010 n.4






Dicembre 2010
Foglio informativo n. 4

2010-2011 Verso la comunità murialdina

 


L’angelo annuncia ai pastori la lieta novella: “è nato in questo giorno nella città di Davide il Salvatore che è Cristo Signore” (Luca 2,10-12). “Dio non mandò suo figlio nel mondo per condannare il mondo; ma perché il mondo attraverso Lui fosse salvato” (Giovanni 3,16-17).
Inizia così con l’anno 0 l’era cristiana.
Il Natale è la festa della gioia, della fratellanza, della pace e della speranza. È la festa dell’amore e della solidarietà non proclamati ma vissuti intensamente nel ricordo di un mistero, quello dell’incarnazione di Dio, che si rinnova sino alla fine dei secoli e che per ognuno di noi può diventare occasione di rinascita e di rinnovamento interiore ed esteriore.
E’ il simbolo della comunione ed esempio dell’umiltà e povertà con cui si è manifestata la misericordia di Dio.

Buon Natale!

 

Dal Consiglio Provinciale

Il consiglio provinciale si è riunito a Bertinoro, presso il Centro Universitario, il giorno 14 dicembre 2010. Questi gli argomenti trattati:

1. Presentazione della bozza di sintesi per la Conferenza Interprovinciale in vista del CG XXII

Per la trattazione di questo punto erano presenti, oltre ai membri del Consiglio provinciale, i confratelli: Molinaro Vincenzo, Molinaro Antonio, Cotemme Cesare, Busin Mauro, Agazzi Sandro, Demattè Marco. Sono mancati alcuni confratelli che erano stati invitati, ma impossibilati ad essere presenti.

Il Provinciale ha presentato la sintesi dei vari apporti delle comunità, articolata sui seguenti argomenti:

Riflessione del CG XXI sulla sua recezione e attuazione

Riflessione globale sul cammino della congregazione nel sessennio

Quale percorso tematico dovrebbe privilegiare il prossimo capitolo generale

Nodi per le riflessioni e le decisioni

Preparazione e celebrazione dei capitoli

2. Valutazione dell’incontro di Bertinoro: sarà preparata una scheda di valutazione da inviare a tutti i partecipanti.

3. Convegno pastorale provinciale del 5 febbraio 2011: sono stati definiti alcuni ulteriori dettagli (cfr più sotto tra gli appuntamenti e il depliant che sarà inviato a breve).

4. Verso il Capitolo Provinciale: è stata presentata e discussa una bozza di proposta per la celebrazione dei capitoli di preparazione al capitolo provinciale. Sulla base di quanto concordato, delle decisioni della Conferenza Interprovinciale, del parere del Consiglio Generale, il superiore provinciale al momento della convocazione del capitolo provinciale, stabilirà le modalità con cui svolgere i capitoli locali.

5. Situazioni particolari di comunità e di confratelli: il provinciale riferisce circa le sue visite fatte in questo mese e le situazioni che vi ha incontrato.

6. Amministrazione ed Economia:

Sono state trattate le seguenti questioni:

  • Alienazione immobile di Montecatini
  • Il Consiglio viene informato circa le risposte che il Consiglio generale ha dato a due nostre richieste: Tonezza e Opera Torinese del Murialdo.
  • Vicenza – ufficio ONG: Il Consiglio ha demandato all’economo il compito di perfezionare il contratto di locazione.
  • Acquisto di immobile (proprietà Puglisi) a Vicenza
  • Prestito alla Cooperativa Paidos: a margine è stata sottolineata la necessità di una programmazione più complessiva e di sistema, che superi gli interventi frammentari e che garantisca una migliore organizzazione finanziaria.
  • Foggia – autorizzazione per il sostegno finanziario alla cooperativa
  • Treviso – ipotesi di acquisizione dell’attività di un’altra associazione
  • Coordinamento veneto dell’accoglienza: il Provinciale è impegnato a sostenere il percorso di avviamento e di consolidamento di questo coordinamento, secondo la linea di governo della Provincia che passa per gli accorpamenti territoriali di attività similari.
  • Ipotesi di utilizzo del piano terra (ex reparto stampa tipografia) dell’immobile di Via Etruschi 7
  • Tipografia – percorso di verifica

Vengono concesse le seguenti autorizzazioni

Montecatini: preso atto dell’autorizzazione dell’Ordinario anche il Consiglio, per quanto di sua competenza, autorizza il Parroco a procedere all’atto di vendita di un alloggio che la Parrocchia ha ricevuto in eredità.

Pinerolo: sostituzione di un’auto

Conegliano: Nulla osta all’avvio delle pratiche preliminari presso la competente Sovrintendenza, in vista dei lavori di manutenzione straordinaria da farsi nei locali adiacenti alla chiesa e sul campanile.

Cesena: in merito al piano complessivo di lavori presentato da Cesena, il Consiglio ha espresso un parere favorevole di massima, demandando all’economo il compito di incontrare il CdO per definire le priorità e le modalità.

 


Cronaca dalle comunità e opere

Grande festa per la Famiglia del Murialdo! Sabato20 novembre a Popesti, nella periferia di Bucarest in Romania, e' stato ordinato sacerdote giuseppino il confratello Marius Martin.

Domenica 21 novembre, nella festivita' di Cristo Re, la prima messa per il nostro prete novello: un'altra celebrazione molto partecipata dalla comunità locale e animata dai giovani dell'oratorio.

Durante l'omelia, il Padre Provinciale Tullio Locatelli, ha voluto porgere il proprio augurio a Marius perche' sia testimone dell'Amore di Dio e dell'Amicizia che Gesù offre a ciascuno:un sacerdote di Cristo per sempre e per tutti.

 

Taranto: Venerdì 19 novembre ci si è incontrati in sala Murialdo sul tema "da cattolici nel sociale". Sono intervenuti p. Nicola Preziuso, direttore diocesano della pastorale del lavoro e la professoressa Maria Silvestrini giornalista di Radio Cittadella. Con questa iniziativa si è inteso avviare un ciclo di conferenze bimestrali su temi sociali ed educativi di attualità e legati all'ambiente Il 20 novembre un gruppo della parrocchia è andato in gita a Napoli, e poi a San Giuseppe Vesuviano, dove sono stati accolti nel bel santuario giuseppino dal loro ex parroco p. Mario Pesci.

Qui la recitadel "rosario con san Giuseppe" e la celebrazione dell'Eucarestia "per grazia ricevuta": all'intercessione del nostro santo infatti abbiamo attribuito la grazia del grande restauro della chiesa Gesù Divin Lavoratore che si è appena concluso.

 

Roman: sabato 27 novembre è stata anticipata la giornata internazionale del volontariato alla quale sono stati invitati i giovani animatori dell’ estate ragazzi di Roman e dintorni. La risposta è stata oltre le aspettative: 146 giovani rappresentanti di 23 parrocchie della diocesi.

11 dicembre: una scommessa vinta! La nostra comunità in collaborazione con il centro missionario diocesano ha proposto ai giovani di Roman un fine settimana diverso: due ore di sensibilizzazione missionaria come preparazione al Natale. I giovani hanno risposto con il loro entusiasmo. Il numero dei partecipanti è stato di 70 (sic)! In un clima di allegria e di fraternità si è consumata una cena a base di fagioli e riso bolliti. Avvento e Natale non solo dunque per cantare le dolci melodie natalizie romene, per emozionarsi, ma anche un tempo per fare proprie “le angosce e le tristezze degli uomini, dei poveri soprattutto e di tutti i sofferenti”. La colletta per i ragazzi poveri del Kenia, l’ equivalente di una cena fatta a casa, è stata magra, una colletta di crisi, secondo le possibilità delle tasche sempre vuote dei giovani, ma ha rispecchiato la realtà romena: 300,00 ron, cioè 70,00 euro esatti, un euro per ogni partecipante. E non è poco!


Ragazzilandia è l’ultima iniziativa dell’ASSOCIAZIONE “Amici del Lugaresi “ a favore dei ragazzi di Cesena che trascorrono il pomeriggio nell’ambiente dell’oratorio svolgendo i compiti, giocando, e praticando interessanti hobby che li aiutano a crescere nella socialità e aggregazione organizzata. Parecchi di loro sono ragazzi bisognosi di aiuto a livello scolastico, di affetto e attenzione nella loro maturazione.


Sui passi del Murialdo, è giunto quest’anno alla sua 15.ma edizione. Quest’anno è toccato ad Oderzo, che ricorda i 120 anni della sua fondazione. Insieme a Venezia, Vicenza e Modena, è una delle 4 opere dei Giuseppini iniziate dal Murialdo, forse l’unica fondata e costruita mentre il Murialdo era ancora in vita. Un incontro che ripercorre davvero i passi del Murialdo a Oderzo e i passi compiuti da lui e dai suoi collaboratori, insieme al vescovo Brandolini (di cui l’istituto porta il nome) per l’inizio e lo sviluppo di questa opera e che molto può dire all’analisi del carisma e dell’azione educativa del Murialdo e della congregazione ai suoi inizi.

 

Il 4 dicembre a Padova presso la parrocchia S. Pio X ha avuto luogo l’annunciato Convegno annuale Missionario della Provincia Italiana. Un centinaio di persone provenienti dalle varie opere o che avevano fatto esperienza di volontariato in terra straniera, con i giuseppini sono intervenuti per raccontare la loro esperienza, le loro emozioni, ciò che ha loro dato la terra di missione. Un bel momento di condivisione che si sarebbe voluto non finisse e che si pensa di prolungare su face book.

 

Molti, davvero molti, e soprattutto qualificati i partecipanti da tutte le opere giuseppine all'incontro, bello e vissuto intensamente, che si è svolto a Bertinoro (FC), il 12 e 13 dicembre scorsi.

L'incontro di formazione ha visto insieme laici e religiosi con un ruolo di direzione o di coordinamento nelle attività apostoliche delle opere giuseppine. E' stata una risposta alla necessità di attivare della formazione mirata e specifica dentro il percorso di elaborazione di Comunità murialdine, tema annuale corrente. Ha dato il tema a tutto l'incontro il racconto pittorico di V. Van Gogh, Il samaritano. Il quadro scolpisce nel colore le parole di Gesù che invitava i suoi interlocutori a prendersi cura dei carichi di sofferenza in cui si imbattono.: "Anche tu (va e fa') così" (Lc 10,37).


Popesti Leordeni: Natale di condivisione. E’ questo lo spirito che ha contraddistinto la tradizionale festa natalizia preparata da giorni dai 90 bambini del Centro diurno “NADINO”della Fundatia Murialdo di Popesti Leordeni.


Per leggere in modo completo le notizie visita

www.murialdo.org www.giuseppini.orgwww.murialdo.it

 

 

La Famiglia del Murialdo

 

Sabato 13 Novembre 2010, alle ore 10:00, si è tenuto nella Cattedrale di Tena l’insediamento del nuovo Vicario Apostolico, mons. Celmo Lazzari . La Celebrazione Eucaristica è stata presieduta dal Nunzio Apostolico in Ecuador, mons. Giacomo Guido Ottonello e concelebrata da 22 vescovi e molti sacerdoti diocesani e Giuseppini, tra i quali il provinciale brasiliano, p. Raimundo Pauletti e il provinciale equatoriano, p. Hugo Sánchez.

 

E’ on-line e in distribuzione La Fiaccola - dicembre 2010 notiziario dell'Associazione Mamme Apostoliche

La notte fra il 18 e 19 novembre non identificati malviventi hanno sparato vari colpi di pistola contro la macchina del signor Valerio Russo collaboratore dell’Opera San Michele, membro del CdO della stessa e del consiglio direttivo della ASD Juventus San Michele.

Il direttore dell’Opera, P. Gino Savino, scrive: “In questo primo momento che ci vede addolorati, turbati e anche arrabbiati vogliamo esprimere tutta la nostra stima, affetto, riconoscenza e sostegno a Valerio e alla sua famiglia. Ci diciamo inoltre profondamente offesi per questo gesto intimidatorio espressione di una mentalità malavitosa presente nella nostra città. Lo Spirito Santo ci dia forza e ci aiuti a capire come educare le nuove generazioni alla legalità, alla giustizia, al timor di Dio...”

Per leggere in modo completo le notizie visita

www.murialdo.org www.giuseppini.orgwww.murialdo.it



Malati

P. Dal Maso Norino è tornato nella comunità della sede provinciale in attesa di poter rientrare in Messico, appena le gambe glielo consentiranno.

P. Domenico Paiusco sta vivendo la sua croce e combattendo contro la malattia che gli ha tolto ogni difesa immunitaria.

P. Rolando De Sanctis ha subito una operazione per l’applicazione di un pacemaker

P. Antonio Gabrieli è stato operato per una ernia inguinale bilaterale

Morti

Il 30 novembre è deceduta Cecilia Danese, di anni 88, sorella di P. Ottaviano della comunità di Oderzo.

Il 7 dicembre è morto Bortolo Filippi di anni 85, fratello di P. Francesco della comunità di Thiene.

Ci uniamo ai nostri confratelli e ai famigliari con preghiere di suffragio


Agenda del Provinciale

 GENNAIO 2010

2-5 VITERBO, SAN PIETRO, INCONTRO FORMATIVO DEI PROFESSI TEMPORANEI

7-8-9 PADOVA

13-17 PIEMONTE

23-29 ESERCIZI ROMA


Appuntamenti


Tre giorni per giovanissimi

La tre giorni invernale per i giovanissimi del 3°- 4°- 5° superiore delle Opere giuseppine del Sud,  Questione di Stile...

Il tema del campo di spiritualità indirizzato ai giovanissimi del secondo triennio delle superiori sarà proprio la fede e la ricerca di unnuovo stile di vita per i giovani cristiani di oggi: un nuovo stile di vita basato sulla giustizia, sul benesserre e sulla sostenibilità ambientale.

Il campo che si terrà a Roma, presso l'Oratorio San Paolo, dal 27 al 30 dicembre prossimi, prevede una quota di partecipazione pari a 65 €, esclusi i costi di viaggio, e sarà possibile iscriversi entro il 30 novembre.



Esercizi spirituali e giornata dei parroci

Lunedì 24 gennaio

Casa di Esercizi Spirituali PP. Passionisti,  Piazza S. Giovanni e Paolo, 13 – Roma,  giornata di studio per i parroci

24 sera – 29 mattina, esercizi spirituali per tutti


 

Convegno Teologico Pastorale

La sfida educativa:  linee pastorali della Chiesa Italiana. Ricadute sulla PG di Provincia

Torino, Oratorio S. Martino, Via Villar 25, 5 febbraio 2011

Iscrizioni entro il 23 gennaio



Versione per stampa
 
2007 © Congregazione di S. Giuseppe - Giuseppini del Murialdo - Tutti i diritti riservati • Informativa sulla Privacy • P.Iva 01209641008
Design & CMS: Time&Mind