Piumini Moncler Outlet

16/05/2012

Notizie dalla casa di formazione di Roma Sud



L’incontro semestrale dei confratelli in formazione

Si è tenuti a Luncani (Romania) l’incontro semestrale di formazione per i confratelli con i voti temporanei. Sotto la guida di p. Ferruccio, vicario provinciale, e di Nunzia Boccia si è discusso in merito alle nuove sfide che interpellano la provincia. In particolar modo si è messo in luce il tema dei rapporti tra noi religiosi e i laici che frequentano le nostre opere e che hanno sposato il carisma del Murialdo, con la convinzione che il Signore guida i nostri passi e ci attende in ogni realtà per rivelarci il Suo volto e aprirci a nuovi impegni.

La nostra provincia, molto attenta alla realtà che la circonda, si impegna a vincere le ostilità del mondo che ci circonda insieme con i laici, costruendo una famiglia unita murialdina. Tertulliano sosteneva che “cristiani non si nasce ma si diventa”, e la strada per diventarlo si percorre unicamente ascoltando con assiduità la “bella notizia del Vangelo”, accogliendolo nella nostra vita.

È li che nasce e cresce la nostra fede: dalla Parola di Dio! Essere innamorati di Cristo, amandolo fino in fondo aiutati dalla comunità dei suoi discepoli. Diventare cristiani è come decidere di andare ad abitare in una casa nuova che è la famiglia murialdina.


La rinnovazione dei voti nella Casa Generalizia

La partecipazione alla rinnovazione dei voti di un fratello suscita sempre un coinvolgimento personale e comunitario, poiché camminiamo tutti sulla stessa strada di partecipazione alla costruzione del Regno attraverso il nostro sì lieto e quotidiano, provando continuamente la fatica della rinuncia e la gioia della libertà. Sabato 21 aprile nella cappella della Casa Generalizia ha rinnovato i suoi voti per un anno un giovane rumeno, Marius Minut, inserito nella comunità formativa di Roma Sud. I voti sono stati ricevuti nelle mani del Rev.mo Padre Generale Mario Aldegani.


Il noviziato a Napoli

I novizi, accompagnati dal loro padre maestro Cesare Cotemme, hanno interrotto per un attimo il loro cammino formativo a Roma per spostarsi a San Giuseppe Vesuviano e Napoli e conoscere queste due opere. Pernottando a San Giuseppe Vesuviano hanno visitato il capoluogo partenopeo, il santuario della Madonna di Pompei e gli scavi archeologici della stessa città.




[MM]



Versione per stampa
 
2007 © Congregazione di S. Giuseppe - Giuseppini del Murialdo - Tutti i diritti riservati • Informativa sulla Privacy • P.Iva 01209641008
Design & CMS: Time&Mind